Un film scomodo, bello, arrabbiato e provocatorio, che nessuno vuol mostrare. Il suo autore, Daniele Segre, ha qualche idea in proposito. Sentiamole…

Aldo Fittante/ Film TV Immagini scabrose espulse dal circuito mediatico omologato e piatto, conforme a modelli televisivi o un’idea di cinema che deve, prima di tutto, consolare e non disturbare per questo “Mitraglia e il Verme, l'ultima regia di Daniele Segre, nonostante sia pronta da mesi ancora non ha trovato una ribalta, un palcoscenico, un…

Leggi di più

Camera fissa sul Paese

Silvana Silestri/ Il Manifesto Chiude oggi il Bellaria film festival, anteprima per il cinema indipendente italiano Edizione 23 «Mitraglia e il Verme» di Daniele Segre, più forte dei divieti di mercato. Chiusi nel bagno pubblico dei mercati generali, il guardiano e l'usuraio disegnano le contraddizioni epocali. Protagonisti Antonello Fassari e Stefano Corsi, un duetto di…

Leggi di più

L’estate di Reggiani, tra realtà e sogno – Novità italiane e meravigliose vecchie opere di Lubitsch e Powell

Lietta Tornabuoni – La Stampa Tre nuovi film italiani, fra meravigliose vecchie opere di Lubitsch e di Powell, tra film per ricordare Ava Gardner, Sam Peckinpah e i sessant'anni dalla Liberazione, alla 23a edizione del Bergamo Film Meeting, quest'anno in speciali difficoltà. «Quasi Naufraghi» è la definizione ufficiale, un affondamento squattrinato rimediato dal Comune di…

Leggi di più

Professione sceneggiatore – La folgorante carriera del sassarese Antonio Manca

Andrea Sini – La Nuova Sardegna C'è lo zampino di un giovane sassarese nell'ultimo- film di Daniele Segre, «Mitraglia e il verme», che verrà presentato al prossimo Torino Film festival. Per la sceneggiatura, il regista piemontese, considerato uno dei più importanti autori italiani del cosiddetto «cinema della realtà», si è avvalso della collaborazione di Antonio…

Leggi di più

Cose Segre

Aldo Fittante – Film TV Un militante della poesia realista fatta per immagini: questo è Daniele Segre, piemontese, classe 1952, da trent’anni tra le barricate di un cinema che si prende le responsabilità delle urgenze, il peso dei disagi sociali, i volti e i corpi di persone che diventano personaggi e di personaggi che, davanti…

Leggi di più